archivio

video

VIDEO

Le videolezioni di Copyleft-Italia.it curate da Simone Aliprandi e prodotte dal Comune di Modena

This video is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia license (CC by-nc-sa)

VIDEO

Descrizione della licenza Creative Commons in italiano.

VIDEO

“In passato la pubblicazione di un lavoro su una rivista era il modo migliore per ottenere visibilità. Le clausole del copyright sono decise dagli editori che spesso richiedono più diritti di quanti gliene siano davvero necessari. Puoi preservare i tuoi diritti, per esempio, allegando un addendum al tuo license agreement.”
(http://biblio.bo.cnr.it/open_access.php)

VIDEO

L’open access è un movimento globale che da anni si sta diffondendo nel mondo della ricerca.

Esso trova le sue basi in tre differenti dichiarazioni ( le tre ‘B’):

  • la Declaration of Budapest del febbraio 2002,
  • il Bethesda Statement on OA Publishing del giugno 2003 e la
  • Berlin Declaration dell’ottobre dello stesso anno.
  • L’idea comune è che i risultati di una ricerca finanziata con denaro pubblico debbano essere fruibili da chiunque, senza limitazioni.
  • I vantaggi sono molteplici: cresce la visibilità dei lavori scientifici grazie alla rapidità e la facilità di accesso che il mondo del web consente;
  • un archivio istituzionale open access rappresenta un indicatore tangibile dell’attività di un Ente ed è spesso lo strumento adottato per la valutazione della sua qualità scientifica;
  • inoltre, con l’open access, gli autori sono più consapevoli delle loro possibilità e possono mantenere diritti di copyright di solito ceduti all’editore.

VIDEO

Peter Suber of SPARC speaks at a Berkman Center for Internet and Society talk on the future of open access in scholarly publications and research.

Video
BioMedCentral | 20 novembre 2007
BioMed Central’s authors and editors discuss the benefits of open access publishing

Watch this in Widescreen
Categoria:
Scienze e tecnologie
Tag:
Science

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: